Si torna in campo su Clash Royale - Prima settimana di EVC!

Si torna in campo su Clash Royale - Prima settimana di EVC!

Sono passati pochissimi giorni dalle finali della stagione estiva ma EVC non si ferma un attimo. Le luci della ribalta si sono riaccese sui nuovi contendenti per il titolo di miglior giocatore di Clash Royale in Italia, e il torneo targato ESL e Vodafone è già tornato a farci sognare nella sua veste invernale.

Le emozioni delle finali alla Milan Games Week e il trionfo di Mattiaa sono ancora fresche, ma sia il pubblico che i nostri nuovi player sono affamati di spettacolo - e di vittorie.

Con qualche novità: dati gli spiacevoli eventi verificatisi nella scorsa stagione, ora ogni ASD avrà diritto a un solo rappresentante nel torneo, garantendo una competizione ancora più variegata e emozionante, oltre che sicuramente più pulita.

Tanti volti nuovi e qualche veterano: in questa edizione di EVC ritroviamo i già ben noti Mattiaa, Pasti e Rob, tutti e tre finalisti della scorsa edizione, insieme a un nutrito gruppo di matricole. Matricole per quanto riguarda ovviamente il nostro torneo, dato che nomi del calibro di Mostema, insieme a Fizzo, Ace, chief keef e Legge non sono sicuramente nuovi nel panorama esportivo del titolo mobile targato Supercell.

Ma è arrivato il momento di addentrarci più approfonditamente negli sviluppi di questa prima giornata e di andare a conoscere lo stile e i mazzi preferiti di questi giocatori che forse, per certi versi, sono ancora ignari di ciò che li aspetta in questo torneo.

Il match si apre con una star del settore, Mostema, contro una delle punte di diamante delle scorse finali, Rob. Mkers e Cyberground si danno battaglia in questo match inaugurale del torneo invernale.

La fama di Mostema lo precede, e pare essere sempre tre mosse avanti all’avversario. Inaugura questo torneo invernale con un mazzo inusuale con Gigante, Strega e Pescatore e si porta a casa la primissima vittoria. Ma come ben sappiamo, Rob non è da sottovalutare: ha dato parecchio filo da torcere in semifinale al favorito Mattiaa, riuscendo quasi a strappargli la vittoria.

Anche nella seconda partita, Mostema vince con una Mongolfiera usata divinamente: Rob sta giocando bene, ma l’avversario sta giocando perfettamente.

Si risveglia però nel terzo match con degli assalti davvero incredibili e ben gestiti. Mostema risponde e sono una torre a una, ma il colpo di grazia viene dato da Rob: dopo il 2 a 0, rialza la testa.

Ci prova ancora Rob, portando la situazione sul pareggio e poi sfondando inizialmente la prima torre avversaria, ma il quinto e ultimo match della serie se lo aggiudica Mostema insieme al suo Mastino - facendo cadere addirittura la torre del Re.

Pasti è il signore di questo torneo: presenza imprescindibile, fino ad ora in ogni edizione, è rimasto forse un po’ amareggiato dall’epilogo dell’ultima stagione.

Ma lui è ancora qua, tra i preferiti del pubblico, pronto a farci sognare con le sue storiche remuntade - questa volta contro Legge, il nuovo avversario che veste la stessa maglia di chi lo escluse dalla finale appena poche settimane fa.

Quantità industriali di truppe in campo e un gioco davvero caotico: il primo game è a favore del nuovo arrivato, il secondo invece va al nostro veterano.

Continuano a scambiarsi favori ma alla fine può andare in un unico modo: dopo il 2 a 2, in un quinto match tesissimo, vince alla fine Pasti con un contropiede fantastico sulla torre più ignorata.

Il nostro orgoglio, il nuovissimo campione in carica Mattiaa, inizia la nuova stagione contro il nuovo player delle Manguste Chief Keef che si dimostra davvero agguerrito. Una torre a testa per iniziare e poi il raddoppio da parte dello sfidante: Chied Keef con una Palla di Fuoco e una Scarica provvidenziali insieme al suo Pescatore chiude la partita e se la porta a casa.

Il fastidiosissimo Barile Goblin di Mattiaa pareggia la situazione nel secondo turno - è ancora un pareggio e senza nessuna sorpresa per i nostri standard su EVC, il pareggio si evolve ancora una volta sul 2 a 2.

Domatrice contro Minatore, Mongolfiera contro Mastino: alla fine sarà la magistrale gestione del mazzo di Chief a regalargli la prima vittoria in campionato. Al nostro re Mattiaa tocca stringersi la corona sulla testa: a quanto pare c’è qualche valido pretendente sul campo.

Il miglior biglietto di presentazione per un player nuovo in un campionato, lo sappiamo, è sbaragliare un avversario senza mezzi termini.

In quest’ultima serie, con le due matricole Ace e Fizzo protagoniste, rispettivamente per gli Outplayed e per i Totem Esport, ci si aspettano grandi cose.

Un primo match si gioca Scintilla contro Scintilla: è frenetico, ma Fizzo riesce ad assestare il colpo decisivo, e la stessa sorte spetta al secondo match.

Il povero Ace si è trovato a giocare contro un mazzo che annulla completamente qualsiasi sua carta chiave.

E non riuscirà a trovare il riscatto che meritava nemmeno nel terzo game, che per una volta chiude una serie di EVC con un sonoro 3 a 0 - una vera batosta.

L’unica partita a senso unico si è quindi rivelata essere l’ultima. In tutti gli altri casi, EVC ha seguito la sua secolare tradizione di serie dal fiato sospeso fino all’ultimo secondo.

Zero delusioni e ancora più aspettative dopo questa prima giornata di EVC, che ci lascia tutti quanti convinti del potenziale dei nuovi arrivati ma anche della voglia dei veterani di non lasciarsi schiacciare dai giovani talenti.

Articolo a cura di Silvia Gianola

Close Menu