EVC Winter 2019: che finale a Roma!

Finale totalmente inedita per l’ESL Vodafone Championship di League of Legends: tra statische e previsioni arriva Outplayed vs MOBA ROG.

Totalmente rinnovata la finale del Summer 2019: alla Milan Games Week furono Samsung Morning Stars e Racoon a sfidarsi per il titolo, due formazioni che non torneranno nuovamente a Roma per la finale della Winter Season. I Racoon sono rimasti impantanati in un cambio di roster che li ha relegati all’ultimo posto in classifica, insieme ai Dropz, senza mai riuscire a trovare le contromisure per uscirne. I Samsung Morning Stars non sono invece riusciti ad andare oltre le semifinali, dilaniati da attriti interni che ne hanno frenato il cammino.

Chi si sfiderà nella Best of Three finale saranno allora Outplayed e MOBA ROG: una finale mai vista prima d’ora, più per colpa degi MOR che degli OP. I MOBA ROG infatti sono alla loro prima finale dal vivo del circuito dell’ESL Vodafone Championship: un risultato spesso sfiorato ma che al tempo stesso è sempre apparso troppo lontano. E sembra quasi uno scherzo del destino che la finale arriva nello split in cui PaoloCannone, giocatore e streamer e indubbiamente la personalità più di spicco dell’intera squadra, ha deciso di fare un passo indietro e di lasciare ad altri il ruolo di support titolare per EVC. La squadra dei MOBA ROG dopo l’addio di Paolo è apparsa più “squadra”, più coesa, con le idee più chiare e con maggiore sinergia: ogni giocatore sa esattamente cosa fare e come comportarsi durante la partita. Merito sì di uno staff che ha saputo prepare al meglio ogni partita ma anche dei giocatori che hanno saputo eseguire alla perfezione le strategie studiate e adattarsi alle difficoltà.

Durante la stagione regolare i MOR hanno perso un solo game, contro i QLASH Forge. I giocatori non sono i primi per statistiche complessive ma vantano ugualmente numeri da fuoriclasse. Nell’indice KDA sono lontani da nomi come Bullet e Librid, con Click e Guubi avanti rispetto agli altri con 5,72 e 5,52 nel rapporto uccisioni e assist su morti. A fare la differenza però è la statistica sulla Partecipazione alle Uccisioni di squadra: Click e Guubi viaggiano su una media altissima vicina al 70%, con il jungler Khema che segue immediatamente dopo al 60,2%. Più bassi sotto il 50% Aki e Stenbosse, chiaro segnale della strategia di partenza dei MOR: corsia centrale e superiore sono serenamente capaci di cavarsela da sole e per loro serve un apporto minimo dal jungler che può concentrare le proprie risorse direttamente in corsia inferiore, dove può portare un vantaggio enorme a valanga a Click, support tra i più esperti della scena competitiva, e Guubi, indubbiamente miglior esordiente del campionato.

Discorso diverso, almeno in termini di partecipazioni alle finali, per gli Outplayed. Tre le finali disputate finora con due vittorie all’attivo nel Summer e Winter 2018. Gli OP sono la squadra più titolata di EVC e puntano ovviamente a rinforzare la leadership con quello che sarebbe il loro terzo trionfo. Se lo storico competitivo vorrebbe la vittoria degli Outplayed, c’è però da sconfiggere parimenti la tradizione negativa della loro botlane: Rharesh e DarkChri sono riusciti nell’impresa incredibile di disputare tre finali EVC consecutive, compresa la prossima di sabato, con tre squadre differenti. Il prolema è che le precedenti due le hanno perse entrambe: nel Winter 2018 sotto iDomina, proprio contro gli Outplayed, e nel Summer 2019 nella già citata finale della Milan Games Week contro i Samsung Morning Stars.


La particolarità degli Outplayed è che nelle prime fasi della stagione regolare non hanno mai convinto sotto il profilo delle prestazioni di gruppo, salvati solamente dal talento individuale, indiscutibile, dei vari giocatori. L’esperienza, e la possibilità di attendere, hanno aiutato gli OP nel loro percorso di crescita in tutta la competizione con i reparti che hanno iniziato finalmente a collaborare tra loro piuttosto che agire come entità distinte. Un dato che risalta su tutti è il miglioramento generale nel rapporto KDA tra regular season e playoff: in particolare Energy ed Eckas, rispettivamente midlaner e jungler, hanno incrementato tale statistica in maniera significativa, seguiti da DarkChri.

Nominare un favorito è realmente difficile. I numeri favoriscono probabilmente i MOBA ROG: in campionato poi hanno anche vinto 2-0 contro gli Outplayed. Sappiamo bene però che in una finale, qualunque sport o esport sia, le statistiche hanno valore nullo. Per qualunque squadra tifiate sarà in ogni caso uno spettacolo imperdibile, la giusta conclusione di questa epica stagione dell’ESL Vodafone Championship.