EVC Brawl Stars Atto VII: la prima sconfitta dei Mkers

EVC Brawl Stars Atto VII: la prima sconfitta dei Mkers

Definito l’ordine di arrivo finale della stagione regolare: adesso ESL Vodafone Championship di Brawl Stars entra nel vivo. Abbiamo chiesto ad Alex “Invoker” Wang dei Mkers come ci si prepara ai playoff.

L’ultima giornata della stagione regolare ha sancito la classifica finale stabilendo l’ultima squadra che accede ai playoff. Ancora un posto mancava all’appello oltre allo stabilire l’ordine definitivo tra le formazioni a pari merito: tra Mkers e Outsiders per il primo posto, tra Qlash Forge e Outplayed per il terzo posto e tra Manguste Esports e Clash2It per il sesto posto valido per accedere ai playoff. 

I risultati del Day 7 hanno sancito le vittorie per Qlash Forge (2-0), Outsiders (2-1) in una partita combattutissima, Totem Esports (2-1) sui Racoon, ormai definitivamente ultimi senza essere mai riusciti a ottenere una vittoria in tutto il campionato, e per le Manguste che con il 2-1 infinito su Clash2It hanno strappato proprio agli avversari del turno di campionato il posto per i playoff e per poter ancora continuare a sognare.  

I risultati dell’ultima settimana della stagione regolare: gli Outsiders si aggiudicano lo scontro diretto con i Mkers per la testa della classifica.

Questi risultati condannano Clash2It e Racoon al Relegation e alla potenziale retrocessione. Se i Racoon non hanno mai fatto vedere durante tutta la durata del campionato nulla che potesse sospettare una loro presenza ai playoff, sempre fuori dai giochi e con un differenziale di mappe di -12, l’eliminazione dei Clash2It può risultare sorprendente, essendo stata a lungo una delle squadre della bassa classifica più promettenti, prima di essere superarti al fotofinish dalle Manguste. 

La sorpresa più importante del campionato, tuttavia, non arriva dal fondo della classifica ma dalla vetta. Fin dalla vigilia la squadra favorita è sempre stata quella dei Mkers, praticamente imbattuta fino all’ultima giornata. Quando poi, al momento dello scontro decisivo per la vetta gli Outsiders, un po’ gli underdog di questa EVC, hanno preso in mano le redini. Nulla di compromesso, ovviamente, ma rimane lo smacco di avere perso la prima partita in stagione e di avere adesso, forse, qualche dubbio in più nell’approcciarsi ai playoff.

La classifica finale: Outsiders primi, Manguste ai playoff, Clash2It e Racoon al Relegation.

Come si può uscire integri da una situazione di questo tipo? Come ci si prepara ai playoff da secondi in campionato? Lo abbiamo chiesto ad Alex "Invoker" Wang, Team Manager dei Mkers. Partiamo prima però dalla sua esperienza nel mondo competitivo, iniziata lontano, ma non troppo, da Brawl Stars.

Mkers.Invoker: Il mio percorso nell’esports inizia con la beta di Clash Royale. Da subito mi appassionai molto al gioco e dopo aver raggiunto la Top 1 italiana col mio Clan decisi di dedicarmi alla scena competitiva. Formai un team con i miei compagni di gioco ed è li che fui contattato da Thomas De Gasperi, fondatore dei Mkers, per formare insieme uno dei futuri team protagonisti della scena mobile italiana ed estera. 

Deugemo: Quando ti sei avvicinato a Brawl Stars?

Mkers.Invoker: Dopo aver raggiunto i miei obiettivi su Clash Royale ho cominciato a giocare e ad informarmi riguardo Brawl Stars, anche per cambiare un po’ aria ma soprattutto visto l’interesse dei Mkers nel nuovo gioco Supercell. Sapevo anche che un mio caro amico era appassionato della scena competitiva e così, insieme, abbiamo cominciato a lavorare a questo nuovo progetto. Parlo di Ema, che è tuttora il nostro coach e uno dei giocatori. 

Deugemo: Com’è l’esperienza nei Mkers?

Mkers.Invoker: Ormai collaboriamo da quasi 3 anni. Ci sono stati indubbiamente alti e bassi ma è senza dubbio uno dei pilastri dell’esports italiano. Insieme facciamo una grande squadra e sono sicuro che raggiungeremo livelli sempre più alti. 

Deugemo: Avete affrontato l’intera EVC da favoriti, soprattutto dopo la vittoria del torneo organizzato in occasione delle Final Four di basket, confermando i pronostici vittoria dopo vittoria: come si fa a non rilassarsi?

Mkers.Invoker: Alle finali di Pesaro siamo partiti come sfavoriti data la mancanza di Leandro, sostituito da Ema. Nonostante ciò siamo riusciti ad uscrine vincitori. Proprio per questo Ema è il primo a ricordare sempre a tutti che così come noi abbiamo vinto da underdog, altri possono batterci come underdog.

La vittoria dei Mkers alla Final Eight LBA ELeague di Brawl Stars

Deugemo: Gli Outsiders - Beat Gaming vi hanno sconfitto all’ultima giornata, “relegandovi” al secondo posto della regular season: sono da considerare una sorpresa?

Mkers.Invoker: No, assolutamente. Sono una squadra di alto livello e i loro risultati provengono da duro allenamento e dedizione. 

Deugemo: Secondo te le squadre durante la regular season hanno già fatto vedere tutte le loro abilità al massimo o dobbiamo aspettarci sorprese? 

Mkers.Invoker: Sorprese non dovremmo vederne, la regular season è andata bene o male come tutti ci aspettavamo. Tuttavia è ancora presto e scopriremo solo a playoff avviati se ci sono stati netti miglioramenti da alcune squadre. Confido nella nostra vittoria finale ma se dovessi indicare un altro favorito sarebbero sicuramente gli Outsiders.

Deugemo: Che idea ti sei fatto della scena competitiva italiana di Brawl Stars dopo questa prima comparsa all’ESL Vodafone Championship?

Mkers.Invoker: La scena si sta sviluppando molto bene, nonostante sia la prima season c’è una buona audience e buona professionalità tra i giocatori. Da qui in avanti il livello non può che salire, non vedo l’ora di vedere come si continuerà a sviluppare da qui in poi. 

L’ESL Vodafone Championship torna mercoledì 15 aprile 2020 a partire dalle 18:00 con i quarti di finale dei playoff di Brawl Stars. Da un lato Qlash Forge contro Manguste, dall’altro Outplayed contro Totem Esports. Difficile pensare a potenziali sorprese: Qlash e Outplayed dovrebbero tranquillamente raggiungere Mkers e Outsiders nella Top4, ricomponendo l’ordine finale della classifica.