EVC Clash Royale, intervista doppia e playoff: Chief Keef vs Filo Rambo

EVC Clash Royale, intervista doppia e playoff: Chief Keef vs Filo Rambo

ESL Vodafone Championship di Clash Royale è, per la quarta volta, finita. La classifica finale è stata una sorpresona un po' per tutti: Solterino, new entry del campionato, va direttamente in finale insieme a Fizzo e, per la stagione mostrata, l'output mi sembra davvero corretto.

Classifica finale del Campionato Nazionale di CR - ESL Vodafone Championship

Nonostante questo, però, è davvero un peccato che qualcuno debba rimanere fuori dalla finalissima e quel qualcuno potrebbe essere uno tra questi quattro fenomeni: Chief Keef, Bazaar, Rob o Filo Rambo. Abbiamo intervistato il secondo proprio una settimana fa e il suo piano di arrivare direttamente in finale non è riuscito a causa delle altre partite (lui comunque ha vinto la sua sfida dell'ultima giornata. Sapete quindi tutto su Bazaar e di Rob abbiamo parlato tantissimo anche in streaming essendo il campione in carica (ma non preoccupatevi, arriverà anche a lui un'intervista, magari proprio dopo le partite di stasera).

Per quanto riguarda Chief Keef e Filo Rambo sono due veterani della competizione o quasi e si scontreranno stasera in una partita che vale una stagione, sempre nella speranza di farvi conoscere i nostri protagonisti, quindi, li abbiamo raggiunti per un intervista ma questa volta, dato il contesto, sarà un'intervista doppia. Senza le domande dissacranti de "Le Iene" ma comunque avrete entrambi ai nostri "microfoni" e risponderanno alle stesse domande. Bene, si comincia!

AKirA: Ciao Antonio, ciao Filippo, altrimenti detti Chief Keef e Filo Rambo. Chi siete? Quanti anni avete? Cosa fate nella vita? insomma presentatevi ai nostri lettori.

Totem.ChiefKeef: Ciao Simone,mi chiamo Antonio, sono un ragazzo di 19 anni, studio ingegneria meccanica. Sono un giocatore di Clash Royale e gioco per Totem Esports 

DiveEsports.FiloRambo: Ciao mi chiamo Filippo Rambelli, 19 anni, Romagnolo di origine e ora studente di Statistica alla Bicocca di Milano. Nel tempo libero tiro qualche barile goblin e mi faccio castare Nemos e Akira 

AKirA: Questa intervista è doppia in quanto, ormai lo sanno tutti, le mie interviste non portano molto bene a chi le "subisce" quindi ho pensato che visto che state per sfidarvi in una partita importantissima per entrambi allora era giusto che nessuno venisse avvantaggiato, svantaggiato. Direi che potete usare questa domanda per dissarvi, amarvi, farvi un in bocca al lupo. Insomma per dire qualcosa al vostro avversario 🙂

Totem.ChiefKeef: Buona fortuna Filo sono curioso di vedere questa volta che deck avrai preparato grazie alle tue abilità da analyst 😀

DiveEsports.FiloRambo: In bocca al lupo Scif chif, questa settimana fattela fare almeno una torre dai.... e facci sta top 1 in ladder col tuo amichetto gran cavaliere.

AKirA: Ladder o sfide e perché?

Totem.ChiefKeef: Preferisco la ladder perché è dove ho masterizzato qualche deck che uso tutt’ora,infatti attualmente sono considerato da molti il miglior giocatore di gran cavaliere, ed il mio migliore piazzamento in classifica globale è stato top 10

DiveEsports.FiloRambo: Sfide, trovo la ladder troppo stressante. 

Chief Keef durante le finali della Winter Season 2019 a EsportFest

AKirA: Entrambi siete giocatori navigati con esperienza in EVC, come valutate il campionato italiano sia in termini di livello di gioco espresso sia come competzione? Sta facendo bene alla scena italiana di Clash Royale?

Totem.ChiefKeef: Nonostante le assenze di alcuni giocatori rispetto alla stagione precedente, quest’anno il livello di gioco espresso è rimasto comunque all’altezza di questa importante competizione 

DiveEsports.FiloRambo: Il livello in evc, nonostante qualche perdita non indifferente per quanto riguarda i giocatori di OCL, lo vedo in crescita stagione dopo stagione, con campionati sempre più equilibrati dove anche i mostri sacri sono messi a dura prova. Purtroppo ne abbiamo ancora di strada da fare per arrivare al livello dei campionati spagnoli, ma esl sta facendo un ottimo lavoro con evc, punto di riferimento nel competitive italiano e sogno per tutti quei giocatori che si affacciano al panorama professionale del gioco.

AKirA: Parliamo del meta. Oggi è molto vario oppure le strutture come Capanna Goblin e Capanna dei Barbari con la loro rinnovata efficacia non permettono partite spettacolari come in precedenza? Parlateci un po' di cosa pensate di Clash Royale oggi rispetto a quando avete iniziato.

Totem.ChiefKeef: Gli ultimi bilanciamenti hanno portato ad una rivoluzione dello stile di gioco che si era visto nel precedente campionato, personalmente non mi piace questo stile di gioco pieno spawn deck

DiveEsports.FiloRambo: Il meta in generale è abbastanza vario, tutti gli archetipi a parte i 3 moschettieri sono giocabili. Certo, come in ogni meta ci sono mazzi più o meno forti, questo è come tutti possono vedere un meta basato sullo spam, tra capanne e carte 'di massa' come le orde, e naturalmente mazzi come il pekka fanno più fatica di altri. Le due capanne, soprattutto quella goblin, sono indubbiamente molto forti, ma il fatto che siano praticamente giocabili in ogni mazzo rende il meta meno monotono, anche se una bella terremoto nel deck direi che di questi tempi fa sempre comodo. Rispetto a una volta vedo il gioco purtroppo non troppo diverso, penso che il team di sviluppo non abbia dato il giusto ascolto alla community professionale, sia per quanto riguarda bilanciamenti completamente fuori luogo, sia per la mancanza di aggiornamenti importanti, più volte richiesti dalla community, come il reinserimento dei tornei da 15k carte.

AKirA: Quale è la carta nuova (diciamo del 2019/20) che preferisci e quale pensi che abbia impattato di più il gioco?

Totem.ChiefKeef: La nuova carta che preferisco è ovviamente la domatrice di arieti, mentre invece la carta che ha impattato di più il gioco è senza dubbio la curatrice avendo portato una meccanica completamente nuova nel gioco

DiveEsports.FiloRambo: Delle new entry la mia preferita è il pescatore, purtroppo in questo momento totalmente ingiocabile, ma adoravo le sue meccaniche. La carta che secondo me ha impattato di più il gioco negli ultimi mesi è stata indubbiamente la curatrice, con la sua unica e a dir poco frustrante abilità di mantenere in vita allo sfinimento le truppe e poter cambiare le partite per una minima interazione che va nel verso giusto. 

Filo Rambo impegnato nella finalissima della Summer Season 2019 a Milan Games Week

AKirA: Golem o Mastino? Mega Knight o Gigante?

Totem.ChiefKeef: Preferisco il golem perché qualche anno fa avevo un deck golem maxato (con il quale ho raggiunto i miei primi piazzamenti livello globale) ma anche il mastino è un ottima carta, mi piacciono un po tutti i deck beatdown. Mega Knight ovviamente, ma il gigante anche mi piace 

DiveEsports.FiloRambo: Mastino, vola e fa un gran casino quando esplode. Mega Knight, dà troppa soddisfazione piazzarlo sopra gli assembramenti di truppe.

AKirA: Vita da Org, quanto ti sta aiutando l'organizzazione esport che ti rappresenta? Come si prepara un torneo come EVC in Team?

Totem.ChiefKeef: Ringrazio Totem che mi ha sempre supportato durante questo percorso nonostante un inizio faticoso, lo staff mi ha sempre sempre accompagnato passo dopo passo. Sono contento di far parte di questa famiglia.

DiveEsports.FiloRambo: Purtroppo Samsung morning stars, ora Dive Esports non ha un team su questo titolo e di conseguenza nemmeno uno staff che possa supportarmi. 

AKirA: Ragazzi, che dire, in bocca al lupo per la vostra sfida ai Playoff. Vi lascio l'ultima domanda ormai classica per tutti: carta preferita e deck preferito all time.

Totem.ChiefKeef: Ringrazio Totem che mi ha sempre supportato durante questo Il mio deck preferito è mk bridge spam, è la mia carta preferito ovviamente è il mega knight. Grazie per avermi ospitato in questa intervista e in bocca a lupo a Filo per i playoff

DiveEsports.FiloRambo: Grazie, speriamo di assistere ad un gran bello spettacolo stasera. Carta preferita arciere magico, deck preferito all time il buon log bait con ice wizard e tornado che usa anche il buon Akira.

Che dire, se non ringraziare i nostri due contendenti per stasera che giocano non solo per la gloria ma anche per qualche soldino. In un modo o nell'altro abbiamo rotto la maledizione delle interviste di AKirA sperando che questo pezzo porti sfiga ad entrambi... così da riuscire in verità a far vincere il migliore, che è ciò che la community e lo spettacolo pretendono.

In bocca al lupo Filippo, Antonio ma anche Roberto e Eslem: che sia per tutti voi, quella di stasera, una gran serata!