EVC Clash Royale tra fortuna e sfortuna; e oggi arriva il bilanciamento

EVC Clash Royale tra fortuna e sfortuna; e oggi arriva il bilanciamento

Il moschettiere, o moschettiera che dir si voglia, era troppo potente. É stato detto spesso durante gli streaming di ESL Vodafone Championship (EVC) di Clash Royale. Puntuale come un orologio svizzero arriva il bilanciamento di Supercell, volto a cambiare il meta e stavolta sarà una rivoluzione.

Attenzione: oltre ai ritocchi ad alcune carte è stata aggiunta anche una nuova carta e annunciata la prossima. Si tratta della carta numero 100, attesissima dai fan, cioè il Gigante Elettrico. Ricordiamo però che nel competitivo non potrà essere usata per le prossime due settimane quindi da oggi, dalla partite che ci saranno stasera 7 Ottobre, i player di EVC usufruiranno del solo bilanciamento.

Cosa cambia? Lonny The Wolf, importante content creator che dedica i suoi video al competitivo, riassume tutto in questo tweet.

Moschettiere e Draghi d'ossa e Spirito della cura vengono tutte ritoccate in negativo. Le carte erano evidentemente troppo potenti e avevano bisogno di una "sterzata" soprattutto per veder uscire fuori altri deck e altre strategie. Chi viene potenziato con, addirittura, una nuova abilità sono le carte Guaritrice e Fantasma Royale. La prima aveva dominato il meta appena uscita insieme al Golem di Elisir ma poi era caduta in disuso, il secondo si vede ogni tanto in alcuni fringe deck ma non è mai stato il cavallo di battaglia di nessun player. Potrà questo nuovo effetto, che permette alle carte di sorvolare il ponte ma non di volare (verranno quindi attaccate dalle truppe di terra normalmente) di tornare in meta? Stasera, sicuramente, lo scopriremo. Ore 19:30 www.twitch.tv/esl_it

A proposito di Metagame... ma quali sono stati i mazzi più giocati del campionato? Grazie a StatsRoyale, oggi, possiamo dirvelo con un'immagine.

Per arrivare preparati, però, come sono andate le partite della scorsa settimane e come sta andando, nella sua totalità, il campionato ESL Vodafone Championship? Oggi è un buon giorno per fare il recap visto che è terminato il girone di andata: tutte le partite del gruppo A e del gruppo B sono state giocate e tra fortuna e sfortuna qualcuno si è fatto più male del previsto.

Stiamo parlando ovviamente del campione in carica, Bazaar, che perde la terza partita consecutiva per 3 a 2. Ormai non è più una "serata no" ma un "campionato no" per il giocatore dei Mkers. Incredibile come in ogni partita dimostri una forza incredibile nel recuperare situazioni di svantaggio per poi arrivare al momento decisivo senza riuscire a chiudere la partita. Ora ha le spalle al muro e zero punti: per non arrivare ultimo al girone e addirittura uscire da ESL Vodafone Championship ci vorrà davvero anche un po' di fortuna. La partita è comunque una sfida epica ed una riproposizione della finale di stagione uno contro Pasti: non potete non riguardarla.

Sempre nel gruppo A, arriva la seconda vittoria di Legge così come la sua prima intervista, quindi, in streaming. Il giocatore degli Hmble aveva iniziato con una sconfitta ma poi ha "messo il turbo": il suo avversario DavideRooney, nonostante la sua impredividibilità e i mazzi off meta, non è riuscito a porre un freno alla grande preparazione tattica di Legge. La partita è finita 3 a 1 e ci mostra un gruppo compatto in cui può succedere di tutto, dove i primi tre, a sei punti, non possono dormire sonni tranquilli.

Passiamo al girone B dove invece la situazione vede un favorito... fare la parte del cattivo. Il cannibale "Chief Keef" infatti non risparmia neanche la leggenda Peppe che però, questa volta, mostra miglioramenti sostanziali nel suo gameplay. Mentre nelle prime due partite infatti Peppe non era riuscito a impensierire i suoi avversari, probabilmente meno in forma di Keef tra l'altro mentre questa sfida con uno dei giocatori più quadrati del campionato, finisce per 3 a 2. Una bellissima partita, piena di colpi di scena e colpi di skill.

Ultimo match da analizzare è quello tra Fizzo e Mattiaa dove non si può celare un po' di delusione nel vedere quest'ultimo, giocatore in forze agli iRFlow gaming, quasi irriconoscibile rispetto ai fasti del passato. La partita si chiude con un 3 a 0 abbastanza secco. Fizzo, player in forze alle Manguste Esports, riesce ad ottenere il massimo risultato col minimo sforzo andando a prendere anche la torre del re, la torre centrale, all'ultimo game praticamente con un singolo push di Scintilla + Gigante Goblin. Anche il girone B quindi, con queste premesse, promette davvero scintille, scusate il gioco di parole, per le prossime tre partite avendo una distribuzione "a scala" dei punti. Chief Keef a 9, Fizzo a 6, Mattiaa a 3 e Peppe a 0.